Istanza sui pesticidi

Abbiamo predisposto alla pagina ISTANZA PESTICIDI un form per poter inviare a tutti i sindaci della provincia di Pesaro Urbino un’ istanza che chiede la predisposizione di un regolamento sull’ utilizzo dei pesticidi.

Di seguito il testo integrale dell’istanza, per compilare il form cliccare sul seguente link FORM ISTANZA PESTICIDI

 

Al Sig. Sindaco, Autorità sanitaria locale

OGGETTO: REGOLAMENTAZIONE DELL’UTILIZZO DEI PESTICIDI

In esito all’incontro pubblico “AGRICOLTURA E SALUTE – Pesticidi, conseguenze e alternative”, organizzato dalla Coop. Soc. Art. 32 Onlus , in collaborazione con l’Associazione Medici per l’Ambiente ISDE Italia Onlus, la Fondazione Girolomoni, l’Associazione Genitori in Gioco Onlus, GAS-Gruppo di Acquisto Solidale, l’Unione Roveresca, e tenutosi a Fossombrone il 12 marzo u.s.

PREMESSO

Evidenze scientifiche dimostrano che l’uso dei pesticidi comporta notevole impatto sull’ambiente, con ripercussioni per la biodiversità, per l’agroecosistema, per l’assetto idrogeologico del territorio.

E’ altresì dimostrato che l’esposizione diretta ed indiretta ai pesticidi determina gravi conseguenze per la salute, con incidenza significativa accertata per molteplici patologie, ivi comprese quelle tumorali e degenerative (Parkinson, Alzheimer, ecc.); tant’è che in Francia, ad esempio, il Parkinson è stato riconosciuto come malattia professionale degli agricoltori proprio in conseguenza dell’accertata correlazione con l’esposizione ai pesticidi; Studi recenti dimostrano che ad essere maggiormente colpiti sono i bambini, la cui esposizione inizia sin prime fasi della gestazione; L’uso dei pesticidi si è recentemente affermato anche in ambito urbano ed extraurbano in prossimità delle arterie stradali, sia ad opera di enti pubblici e soggetti preposti alla manutenzione, sia da parte di privati;

VISTO

che con D.M. 22.01.2014 è stato adottato il “Piano di azione nazionale per l’uso sostenibile dei prodotti fitosanitari”, con l’obiettivo di ridurre i rischi associati all’impiego dei prodotti fitosanitari e favorire soluzioni migliorative per contenere l’impatto di tali prodotti anche in aree extra agricole frequentate dalla popolazione, quali le aree urbane, le strade, le ferrovie, i giardini, le scuole, gli spazi ludici di pubblica frequentazione e tutte le loro aree a servizio. Per il raggiungimento di tali obiettivi, il Piano, in via prioritaria, si propone di prevedere la difesa a basso apporto di prodotti fitosanitari delle colture agrarie, privilegiando le opportune tecniche agronomiche, e un incremento delle superfici agrarie condotte con il metodo dell’agricoltura biologica e della difesa integrata volontaria.

CONSIDERATO
che diversi Comuni sono intervenuti a regolamentare l’uso dei pesticidi a tutela dell’ambiente e della salute,

si CHIEDE
alla S.V., anche quale Autorità Sanitaria locale, di attivarsi ai fini dell’adozione dei più idonei provvedimenti sull’uso dei pesticidi per usi agricoli e civili, ivi compresi l’aggiornamento dei Regolamenti di Polizia Urbana e di Polizia Rurale e l’emanazione di ordinanze sindacali a tutela dalla salute pubblica.

E’ possibile visualizzare al seguente link il Position Paper PESTICIDI, PRATICHE AGRICOLE, AMBIENTE E SALUTE - A cura del gruppo di lavoro ISDE Italia sui pesticidi (Coordinatori: Carlo Modonesi e Celestino Panizza, con: Giovanni Beghini, Dario Bossi, Roberto Del Bono, Patrizia Gentilini, Gianni Tamino).

La registrazione video della serata di studio è consultabile all’indirizzo http://www.art32onlus.it/wordpress/video/.

Distinti saluti.

Leave a reply